Inizia il nuovissimo Corso di Direzione Corale

È con grande piacere che l’Associazione Musicale Sante Sabide e la Scuola di Musica “Città di Codroipo” presentano la Scuola di Direzione Corale “Luc Guilloré”.
Una collaborazione che ha l’obiettivo di dare un’occasione formativa a tutti coloro che intendono intraprendere un percorso di formazione e di crescita sia a livello professionale che amatoriale.

Scarica qui il depliant informativo

Insegnanti

Adriano Martinolly D’Arcy

Direzione corale

Direttore d’orchestra di formazione e vocazione internazionale: nato a Trieste nel 1961, è cittadino italiano e britannico. Dopo gli studi di Composizione e di Direzione di coro presso i Conservatori di Trieste e di Milano, trasferitosi a Vienna, si laurea in Direzione d’Orchestra nel 1991. Due anni più tardi si perfeziona a Berlino. Alla guida di diverse formazioni come l’Orchestra Sinfonica della RAI di Milano, la Philharmonia Orchestra di Londra, la Württembergische Philharmonie, la NÖ Tonkünstler Orchester di Vienna, l’Orchestra Filarmonica di Graz, l’Orchestra Metropolitana di Lisbona, l’Orchestra dei Pomeriggi Musicali di Milano, l’Orchestra Bruno Maderna, l’Orchestra del Teatro lirico G. Verdi di Trieste ed altre compagni orchestrali, tiene concerti in Italia e all’estero per importanti Istituzioni ed in sedi prestigiose, dirigendo oltre al repertorio tradizionale, numerose prime esecuzioni assolute. Per l’Ente lirico di Trieste ha diretto l’allestimento dell’opera contemporanea “Il canto del Cigno” di Giampaolo Coral. La discografia comprende pubblicazioni per prestigiose etichette internazionali: alla testa della Phiharmonia Orchestra di Londra ha inciso quattro Poemi sinfonici di Liszt per “RS” – Real Sound. Per Gramola di Vienna ha inciso Urlicht, un CD di Orchesterlieder di Mahler e Wagner con il Mezzosoprano Barbara Hölzl e la Württembergische Philharmonie. Con l’etichetta tedesca “Solo Voce” di Köln ha pubblicato la Missa Dalmatica di Franz von Suppè, prima incisione assoluta di quest’opera.  Nel 2012 ha inciso il grande oratorio Extremum Judicium di Franz von Suppè per la casa discografica tedesca CPO con l’Orchestra Filarmonica di Graz e il Coro del Teatro dell’Opera di Graz. Sempre di Franz von Suppè, nel 2016 ha inciso IL RITORNO DEL MARINAIO, opera romantica in due atti per la CPO con il Coro e l’Orchestra del Teatro di Rijeka / Fiume (Croazia) ed un cast internazionale. Tutte le incisioni, ed in particolare i doppi CD della CPO, hanno ricevuto innumerevoli consensi dalla critica internazionale. Molto attivo nel campo della musica contemporanea, ha tenuto concerti nei maggiori Festival in Europa quali Aspekte Salzburg, Biennale Musica di Zagabria, Praga Europa Festival, The New Music Week di Bucarest, Spazio Musica di Cagliari, Mittelfest, Arnold Schönberg Center di Vienna, alla testa di gruppi come il Cantus Ensemble di Zagabria, il Grupo de Musica Contemporanea de Lisboa e il Chromas Ensemble di cui è stato a lungo il direttore stabile.

Roberto Brisotto

Direzione Corale – Elementi di Liturgia

Roberto Brisotto è nato a Motta di Livenza (TV) nel 1972. Si è dedicato agli studi musicali a partire dai dieci anni, diplomandosi in “Pianoforte” ed Organo e “Composizione organistica” al Conservatorio “C.Pollini” di Padova ed in “Direzione di Coro e Composizione Vocale” al Conservatorio “G.Tartini” di Trieste. Attivo come pianista, organista, direttore di coro e compositore, vanta una ricca attività concertistica ed è stato più volte premiato in concorsi nazionali ed internazionali. E’ stato dal 2008 al gennaio 2016 organista titolare della Cappella Civica di Trieste, dal 2014 al 2016 con funzione di Direttore “pro-tempore”; dal 1 febbraio 2016 ricopre il ruolo di Direttore presso la medesima istituzione. E’ stato inoltre direttore del coro “Giovani del Contrà”, del coro giovanile e di quello di voci bianche dell’Istituto Musicale “Opitergium” di Oderzo (TV), dell’ensemble “Made in Vox”; attualmente dirige l’ensemble “InContrà”. Ha scritto musica vocale e strumentale, sia sacra che profana, nonché musica per corti cinematografici, spettacoli teatrali e mostre multimediali. Suoi lavori sono stati pubblicati (LIM, PH Publishers, Ed. Carrara, USCI FVG, ASAC, Associazione Cori Toscana), incisi in cd e dvd, trasmessi da emittenti radiofoniche (Radio Rai FVG, Radio Rai International, Radio Rai SLO, Radio Capodistria) e televisive, eseguiti, anche da interpreti ed ensemble prestigiosi, in Italia ed all’estero (USA, Thailandia, Svizzera, Germania, Austria, Francia, Portogallo, Spagna, Slovenia, Ungheria, Polonia, Irlanda, Inghilterra, Sudafrica, Olanda) anche in importanti sedi concertistiche (Royal Accademy of Music of London, Dublin Concert Hall, Palau de la Musica di Barcellona, Budapest Music Center, Elder Hall nello Stellenbosch University Konservatorium, Pontificio Istituto di Musica Sacra di Roma, Sale Apollinee del Teatro La Fenice di Venezia, Teatro Sociale di Como, Teatro Sloveno di Trieste..) ed in famose chiese e basiliche. Nel 2018 alcune sue composizione sono state incluse nel cd Tactus “Radole, Sofianopulo, Brisotto: Cantus Dei Gloriae” dedicato alla musica sacra contemporanea a Trieste e, in particolare, agli ultimi tre direttori della Cappella Civica. Come Direttore della Cappella Civica ha partecipato a due importanti registrazioni discografiche per l’etichetta “Concerto Classics” dedicate alla musica sacra di A. Luchesi (1741-1801) insieme alla Nuova Orchestra Busoni di Trieste diretta da Massimo Belli. Svolge anche attività didattica e collabora a vario titolo con diverse realtà musicali e culturali.

Giorgio Cozzutti

Coro Giovanile Sante Sabide

Nato nel 1979 intraprende a sette anni lo studio del pianoforte. Nel 1997 ottiene il “Diploma Pedagogico d’Educazione Musicale” secondo il  metodo Willems. Studia con i pianisti Dominique Merlet, Désiré N’Kaoua, Alexander Jenner, Einar Steen-Nøkleberg e Glauco Venier. Allievo di Franca Bertoli nel 2000 si diploma con il massimo dei voti al Conservatorio di Udine e vince il Primo Premio del I Torneo musicale Studentesco della stessa città. Iscritto in seguito all’ “Ecole Normale de Musique” di Parigi, nel 2002 ottiene il “Diplôme d’Einsegnement” tenendo telle lezioni pubbliche di Pianoforte di fronte una giuria di insegnanti di fama internazionale. Diploma di Merito della Scuola Superiore Internazionale di musica da camera del Trio di Trieste studia con Dario De Rosa, Maureen Jones, Renato Zanettovich ed Enrico Bronzi. Vincitore all’ unanimità del Concorso Internazionale per piano solo della Regione parigina “Ile de France” e del Concorso UFAM di Parigi, si esibisce in Italia e all’estero in duo pianoforte quattro mani con Aurore de Hulster ottenendo nell’arco del 2004 tre primi premi assoluti ai concorsi di Varazze, Cesenatico e Minerbio. Ottiene nel 2004 il “Diplôme de Concertiste” in musica da camera dell’Ecole Normale de Musique de Paris. Professore di pianoforte ed educazione musicale secondo il Metodo Willems insegna in numerose scuole di musica parigine e friulane. Si interessa anche di vocalità e direzione corale. Dirige diversi cori tra i quali il Coro Sante Sabide Junior di Goricizza di Codroipo. E’ membro fondatore del gruppo PIANOTWELVE, ensemble di 12 pianisti coordinati dal M°Valter Sivilotti, con questa formazione si è esibito in italia e all’estero, oltre che per Mediaset e RaiSport in mondovisione. Dirige l’Orchestra giovanile “Città di Codroipo” dalla sua fondazione proponendo con questa formazione progetti musicali su tutto il territorio regionale. È stato direttore della Scuola di musica “Città di Codroipo” fino ad agosto 2015, svolgendo dal 2006 un intenso lavoro di organizzazione e di ampliamento dell’offerta formativa e della qualità didattica portandola a divenire un riferimento regionale per la formazione musicale; attualmente ricopre il ruolo di vicedirettore. È fondatore e Presidente in carica di “MUSICAINRETE” associazione che riunisce le principali Scuole di musica ad indirizzo orchestrale della Provincia di Udine. MUSICAINRETE si pone come Ente di riferimento per la crescita musicale territoriale e il rapporto con le istituzioni.

Elena Paroni

Voci Bianche Sante Sabide

Musicista friulana che dopo aver conseguito la maturità magistrale si è diplomata brillantemente in clarinetto presso il Conservatorio “J.Tomadini” di Udine sotto la guida del Maestro Davide Teodoro. Vincitrice del Concorso Nazionale indetto dalla Società Umanitaria, è stata invitata da quest’ultima a tenere diversi recital per clarinetto e pianoforte all’interno di stagioni concertistiche a Milano e a Napoli. È stata scelta a rappresentare il Conservatorio di Udine, quale miglior diplomanda, al Concorso Nazionale “Soroptimist”. È stata Premiata al Concorso Internazionale di Musica da Camera di Pinerolo (TO) in formazione duo con il pianista Giorgio Cozzutti. Ha frequentato corsi e masterclasses con musicisti di fama nazionale ed internazionale quali: P. Beltramini (Primo Clarinetto della Svizzera Italiana), A. Carbonare (Primo Clarinetto dell’ Orchestra S. Cecilia di Roma), A. Pay, Boyekins, T. Friedli (Primo Clarinetto dell’Orchestra di Losanna), B. Kovacs, F. Meloni(Primo Clarinetto del Teatro La Scala).Ha frequentato diversi corsi per professori d’orchestra in diverse città italiane organizzati da importanti teatri nazionali.

Elena Blessano

Coro 5

Iniziato il suo percorso musicale a quattro anni con la metodologia pedagogica Willems, a sette anni ha intrapreso lo studio del violino sotto la guida di Annalisa Clemente e Licia Anna Ellero. Ammessa con il massimo dei voti al Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, si è brillantemente diplomata nel 2006 sotto la guida del prof. Diego Masutti. Negli ultimi due anni le è stato assegnato dal Conservatorio il violino “Sergio” del liutaio Peresson, come miglior violinista. Ha frequentato in seguito un biennio di perfezionamento in forma di tirocinio svoltosi al Conservatorio di Udine e al Conservatorio “C. Pollini” di Padova. Ha registrato due CD con la Youth String Orchestra “Piccola Accademia”, sotto la direzione del m° Alberto Vianello (“Concerti per viola d’amore” e “J. S. Bach & la Piccola Accademia”) e un CD con l’Orchestra d’Archi del Conservatorio di Udine, diretta dal m° Walter Themel, Francesco Manara violino solista. Ha partecipato inoltre alla realizzazione del CD “Intersections” del duo Sebastianutto – Mussutto. Ha seguito numerosi corsi di perfezionamento con musicisti quali D. Masutti, A. Grabiec, H. Fister e G. Mayer per il violino; A. Battiston, L. Morassutti, C. Teodoro, Vl. Mendelssohn per la musica da camera; E. Cazzaniga, C. Pavese, D. Monte per la direzione di coro, la vocalità e il canto. Inoltre per la formazione orchestrale ha frequentato lezioni tenute da A. Vianello, W. Themel, G. Medeossi, Fr. A. Krager. Nell’ottobre 2007 ha partecipato a Trieste, in collaborazione con l’Associazione Musicale “Ensemble Armonia” di Cordenons (PN), alla XI edizione del Concorso “Coro vivo”, entrando nella fascia di Merito. In occasione del Concorso Internazionale di Musica da Camera “Quintetti d’Europa”, svoltosi a Majano nell’ottobre 2007, quale membro del “Mirror Ensemble”, ha ottenuto la distinzione da parte della giuria e il secondo posto. Ha collaborato con la FVG Mitteleuropa Orchestra, l’Orchestra della Fondazione Teatro Lirico “Giuseppe Verdi” di Trieste, la Fondazione Teatro Bon di Colugna, il Conservatorio “J. Tomadini” di Udine, l’Accademia Musicale-Culturale “Harmonia” di Cividale del Friuli, l’“Ensemble Armonia” di Cordenons (PN), la Scuola di Musica di Tricesimo, la Scuola di Musica di Latisana, l’Associazione “Pifferaio Magico” per i corsi “Musica Maestro” di Fagagna, l’Associazione Culturale “La Vos di Liusul”, l’Associazione Corale “San Vito” di Marano Lagunare e la Corale “Graziano Coceancigh” di Ipplis. Membro della SFK Symphony Orchestra, ha suonato alla Konzerthaus di Klagenfurt in occasione del “Silvesterball” tenutosi nel 2006 e in altre località austriache; con la stessa orchestra nel 2009 ha partecipato a una tournée nelle più grandi città della Cina. Nel febbraio 2008 ha brillantemente conseguito la Laurea in Lettere Moderne presso l’Università degli Studi di Udine. Dopo aver frequentato il corso triennale di formazione per l’Educazione musicale secondo la metodologia “Willems” tenutosi a Majano, nell’agosto 2008 ha ottenuto, con una media eccellente e le congratulazioni della commissione, il “Diplôme Pédagogique d’Education Musicale Willems”. È formatore del Metodo BAPNE, metodo di stimolazione cognitiva, psicomotoria, socioemozionale e neuroriabilitativa basato sulla teoria delle Intelligenze Multiple di Gardner e sull’utilizzo della body percussion. Attualmente prosegue la sua formazione nel metodo BAPNE seguendo il corso di specializzazione per i percorsi Didattico e Terapeutico. Continua le collaborazioni con le realtà musicali locali e svolge un’intensa attività come docente di violino e di linguaggio musicale nella Scuola di Musica “Città di Codroipo”, per la quale dal settembre 2015 riveste il ruolo di Direttore.

Paola Lazzarini

Tecnica vocale

Soprano italiano nata a Udine nel 1970 e diplomatasi giovanissima con il massimo dei voti presso il Conservatorio “A. Stefani” di Castelfranco Veneto (Treviso), sotto la guida del M° Osvaldo Alemanno, ha partecipato a vari concorsi nazionali ed internazionali – “Mario Del Monaco”, “Rocca delle Macie”, “Grandi Voci Toscane” – nei quali è stata premiata con borse di studio e con menzioni speciale per la qualità interpretativa. Come mezzosoprano ha sostenuto il ruolo di Clarina ne “La cambiale di matrimonio” di G.Rossini, di Fidalma nel “Matrimonio segreto” di D. Cimarosa, di Lucia in “Cavalleria Rusticana” di P. Mascagni. Dotata di una voce di grande duttilità ha interpretato con notevole successo anche opere del repertorio contemporaneo. Nel repertorio sacro si è esibita negli “Stabat Mater” di G.B.Pergolesi e di A.Vivaldi; di particolare importanza sono state le sue interpretazioni del “Requiem” di W.A. Mozart e della “Petite Messe Solemnelle” di G.Rossini. Ha lavorato inoltre come corista presso il teatro comunale di Treviso e presso l’Arena di Verona. Ha partecipato a corsi di perfezionamento con grandi cantanti tra cui Nina Dorliak, Lella Cuberli, Claudio Desideri, Raina Kabaivanska e, in particolare,Sherman Lowe e Fabrizio Del Bianco. Per una precisa scelta di vita e di predisposizione oltre all’attività concertistica, da diversi anni si dedica con entusiasmo all’attività didattica specializzandosi nella disciplina della Tecnica Vocale.